2 ottobre 1869: nasce Mahatma Gandhi

Condividi su:

Continua oggi la pubblicazione di «Accadde oggi», spazio che accoglie le vignette «in punta di matita» firmate da Luca Ghidinelli. Il vignettista bresciano ci porta ogni giorno attraverso una sua tavola a ripercorrere una data storica, un anniversario del mondo sportivo o degli spettacoli, una ricorrenza legata al mondo della politica o della cronaca. Un’occasione per ricordare – in un sorriso – un momento del passato più o meno remoto avvenuto in data analoga a quella della giornata corrente.

Buona lettura.

2 ottobre 1869

Nasce a Porbandar, India, Mahãndãs Karamchand Ghãndī, universalmente conosciuto come Mahatma (termine correlabile all’occidentale Santo, in sanscrito significa «grande anima») Ghandi: politico, filosofo ed avvocato Indiano

Fu uno dei pionieri della disobbedienza civile di massa e della lotta non violenta, che ha portato il popolo indiano all’indipendenza dall’Inghilterra. In patria, infatti, è conosciuto come Padre della nazione e il 2 ottobre è festa nazionale, oltre che Giornata internazionale della nonviolenza. Con le sue azioni Gandhi ha ispirato movimenti di difesa dei diritti civili e personalità come Martin Luther King, Nelson Mandela ed Aung San Suu Kyi.

Tra le sue citazioni più famose: «Sono le azioni che contano. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false fin tanto che non vengono trasformati in azioni. Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo».