‘Arena ’60 ’70 ’80’: Amadeus presenta gli indimenticabili successi del passato

Condividi su:

Risparmiate la voce e le energie: il 25 settembre e il 2 ottobre sarà impossibile non cantare e non scatenarsi seguendo su Raiuno le due serate di musica

Amadeus

25 Settembre 2021 alle 08:53

Risparmiate la voce e le energie: il 25 settembre e il 2 ottobre sarà impossibile non cantare e non scatenarsi seguendo su Raiuno le due serate di musica condotte da Amadeus all’Arena di Verona. Parliamo dei successi della musica italiana e internazionale degli Anni 60, 70 e 80, proposti dagli stessi interpreti, riuniti appositamente sul palco da Amadeus.

Amadeus, cosa ci aspetta?
«Saranno due serate di grande festa, con alcuni dei protagonisti musicali di questo trentennio, che saranno presenti all’Arena dal vivo per far divertire tutti».

Lei per l’occasione oltre che il conduttore torna a fare il suo primo mestiere: il disc jockey…
«È vero. Fino alla metà degli Anni 90 ho fatto il disc jockey e animatore. Stavolta sarò coadiuvato da un bravissimo dj che è Massimo Alberti, con cui ho lavorato in radio tanti anni. Abbiamo realizzato una fantastica console, che è la postazione di lavoro del dj, da cui si domina tutta la platea dell’Arena: sarà un’emozione enorme far ballare e cantare 6.000 persone. Praticamente sarà la discoteca più grande e più suggestiva d’Europa!».

Non solo. Torna in una città, Verona, speciale per lei.
«È stata la mia città da quando avevo 7 anni fino ai 20. Ho vissuto lì le elementari, le medie, le superiori, l’adolescenza, i primi, grandi sogni, i desideri: un periodo importante della mia vita. L’Amedeo di Verona era l’Amedeo sognatore, che andava all’Arena a vedere proprio quei cantanti che ora ho il piacere e l’onore di presentare. E sarà la prima volta che conduco una trasmissione all’Arena di Verona: a 59 anni realizzo un altro mio grande desiderio».

È impossibile pensare a lei come un “debuttante” all’Arena…
«Già, ma è proprio così. Ho fatto cinque anni di Festivalbar ma mai all’Arena di Verona. Ci sono stato come ospite ma finora non ho mai presentato lì una trasmissione: immaginate che emozione sarà per me!».

Con l’esperienza di oggi, cosa vorrebbe dire a quell’Amedeo ragazzino?
«Gli direi: hai fatto bene a sognare, ad andare dritto per la tua strada, a insistere anche a dispetto delle persone che dicevano: “Vieni dalla provincia, ma dove vuoi andare? Non hai conoscenze, non ti prenderanno mai”. In tanti mi dicevano così, ma i miei genitori no, loro mi hanno lasciato la libertà di inseguire il mio sogno. E io l’ho fatto».

Sul palco ospiterà decine di star italiane e internazionali. Da Gianna Nannini a Loredana Bertè, da Raf ad Alan Sorrenti, dai Righeira a Patty Pravo, dagli Europe ai Village People, per citarne solo alcuni. Qual è il pezzo per lei più importante di ciascuno dei tre decenni?
«Impossibile scegliere. Sono nato negli Anni 60, li ho vissuti ascoltando nel mangiadischi i 45 giri dei miei genitori, da Peppino di Capri a Edoardo Vianello e Orietta Berti. Gli Anni 70 li ho amati tantissimo, cominciavo a frequentare le discoteche, le prime feste dove mettevo i dischi. C’era tutta la meravigliosa disco music di quegli anni e in più le canzoni italiane: ho consumato monete a volontà per ascoltare al juke box tutti i pezzi di Umberto Tozzi! Poi sono arrivati gli Anni 80 e quelle canzoni ho cominciato a metterle alla radio, dove avevo iniziato a lavorare. E ora quegli stessi artisti li potrò annunciare e incontrare sul palco dell’Arena».

Qual è la parola d’ordine delle due serate?
«Sarà “benvenuti alla festa: divertitevi!”. È come una macchina del tempo che ci riporta indietro, a seconda del brano, agli Anni 60, 70 e 80. Sicuramente in queste due serate tutti saremo più giovani (ride). E i giovanissimi, che conoscono perfettamente tutte queste canzoni, vivranno quello che vivevamo noi in quegli anni. E capiranno quanto era bello divertirsi cantando e ballando quelle hit, esattamente come lo è ancora oggi».


Fonte diritti Articolo Originale

I contenuti presenti sul portale vengono pubblicati attraverso un sistema automatico, non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e i contenuti pubblicati. Il sito è solo a scopo informativo per semplificare la ricerca di tutte le attuali notizie in un unico portale. Se vuoi rimuovere questo articolo puoi contattarci sulla pagina Facebook.

Tutto notizie è un sito di notizie che offre principalmente notizie di Calcio, Gossip, serie Tv/Film, notizie di intrattenimento, notizie sui videogiochi, oroscopo e molto altro ancora. Aiutiamo gli utenti ogni mese a trovare le informazioni di cui hanno bisogno.

Condividi su: