Arriva il nuovo poliziesco Sherwood, la serie BBC One rilegge in chiave attuale le proteste dei minatori del 1984

Condividi su:

Sono appena iniziate le riprese di Sherwood, nuovo dramma della BBC One scritto dallo sceneggiatore James Graham: puntando su un genere classico per la tv inglese, la nuova serie sarà un poliziesco contemporaneo che esplora per la prima volta il controverso dispiegamento dei cosiddetti “spycops” (“poliziotti spie”) in giro per la Gran Bretagna, raccontando la storia di una comunità costretta a riesaminare terribili eventi avvenuti decenni prima, di cui sono ancora visibili le cicatrici.

La trama di Sherwood è ispirata in parte da eventi realmente accaduti, quelli delle proteste dei minatori nella zona negli anni ’80, e ambientata nel villaggio minerario del Nottinghamshire dove Graham è cresciuto: nel cuore di Sherwood, due omicidi terribili hanno scioccato una comunità già ferita, scatenando una massiccia caccia all’uomo. Mentre si accumulano sospetti e antipatie, tanto tra vicini di casa che nei confronti delle forze di polizia arrivate in città, i tragici omicidi rischiano di rianimare vecchie contrapposizioni innescate durante lo storico sciopero dei minatori avvenuto tre decenni prima.

Sherwood vuole essere un poliziesco ma anche un ritratto attuale del logoramento del tessuto sociale e politico della Gran Bretagna dei giorni nostri, in particolare negli anni post-Brexit. Un racconto delle città e comunità dell’ex “muro rosso”, spesso ignorate e raccontate dalla stampa in modo semplicistico, dell’ansia profonda che ha definito i rapporti tra le comunità emarginate e le forze di polizia, dell’evoluzione e del futuro incerto dello stesso movimento di protesta: un modo per esaminare le fratture più profonde che attraversano la moderna società britannica.

Protagonista di Sherwood è il sovrintendente capo Ian St Clair, interpretato da David Morrissey (Red Riding, Britannia, The Missing, The Walking Dead), un veterano della polizia del Nottinghamshire di cui ha scalato i ranghi. Astuto e intuitivo, è un detective formidabile ed empatico con un curriculum impressionante: incaricato di indagare sugli omicidi e trovare il collegamento tra i vari casi, è costretto a riunirsi con l’ispettore Kevin Salisbury, interpretato da Robert Glenister (Hustle, Law & Order UK), un vecchio rivale della polizia metropolitana, il cui ritorno in città rischia di fomentare tensioni e scontri nella comunità. L’ispettore Salisbury torna malvolentieri ad Ashfield, ha ancora troppi ricordi di quello che è successo nel 1984 e non si aspetta un’accoglienza calorosa dalle forze di polizia locali o dai cittadini, ma è determinato a dimostrare il suo onore e la sua integrità.

Altri personaggi di Sherwood sono Gary Jackson (Alun Armstrong), uno dei pochi minatori di Ashfield negli anni ’80, e sua moglie Julie Jackson (Lesley Manville, prossima interprete della principessa Margaret in The Crown 5), fieramente orgogliosa della sua famiglia ma ferita dall’allontanamento con la sorella Cathy proprio a causa dello sciopero dei minatori. Cathy Rowley (Claire Rushbrook) ha sempre vissuto all’ombra di sua sorella, ma il loro rapporto si è interrotto quando si è innamorata del minatore UDM Fred Rowley (Kevin Doyle). Altri personaggi sono l’imprenditore locale in odore di malaffare Mickey Sparrow (Philip Jackson) e sua moglie Daphne Sparrow (Lorraine Ashbourne), matriarca disposta a tutto per proteggere la sua famiglia e in particolare suo figlio, Rory (Perry Fitzpatrick). Inoltre, Andy Fisher (Adeel Akhtar) è un uomo timido che ha perso sua moglie anni fa e da allora ha lottato per far fronte a quella perdita insieme a suo figlio Neel (Bally Gill), da cui ora si sente lontano a causa della fidanzata del ragazzo Sarah (Joanne Froggatt), a disagio nella compagnia del suo futuro suocero.

A Sherwood l’arrivo della polizia metropolitana risveglierà vecchi ricordi, seminando nuovi sospetti sugli eventi del 1984 che accompagnarono il lungo e imponente sciopero contro il governo Thatcher, con allusioni alle attività sotto copertura della polizia metropolitana durante le proteste. James Graham ha scritto tutti i sei episodi della miniserie e ne sarà un produttore esecutivo. Lewis Arnold (Time, Des) è il regista principale e produttore esecutivo. Rebecca Hodgson (Gli Irregolari di Baker Street, Deep Water) è produttrice esecutiva insieme a Juliette Howell, Tessa Ross e Harriet Spencer per House Productions e Ben Irving per BBC. BBC Studios distribuirà la serie a livello internazionale. In Italia potrebbe arrivare sui canali Sky o su Giallo.

Fonte Articolo Originale

I contenuti presenti sul portale vengono pubblicati attraverso un sistema automatico, non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e i contenuti pubblicati. Il sito è solo a scopo informativo per semplificare la ricerca di tutte le attuali notizie in un unico portale. Se vuoi rimuovere questo articolo puoi contattarci sulla pagina Facebook.

Tutto notizie è un sito di notizie che offre principalmente notizie di Calcio, Gossip, serie Tv/Film, notizie di intrattenimento, notizie sui videogiochi, oroscopo e molto altro ancora. Aiutiamo gli utenti ogni mese a trovare le informazioni di cui hanno bisogno.

Condividi su: