Bob Odenkirk in ospedale dopo un malore sul set di Better Call Saul

Condividi su:

Bob Odenkirk in ospedale dopo un malore sul set di Better Call Saul

Bob Odenkirk in ospedale dopo un malore sul set di Better Call Saul. Brutte notizie per i fan di Bob Odenkirk, conosciuto principalmente per il ruolo di Jimmy McGill / Saul Goodman nelle serie tv Breaking Bad e Better Call Saul. L’attore ha avuto un malore durante le riprese ed è stato portato d’urgenza in ospedale, dove sta ricevendo le cure mediche.

L’increscioso episodio è avvenuto martedì in New Mexico, dove attualmente sono in corso le riprese. Odenkirk ha avuto un malore e subito dopo i suoi collaboratori gli hanno prestato aiuto, chiamando un’ambulanza. Dagli ultimi aggiornamenti non è chiaro se l’attore fosse sveglio al momento del trasporto in ospedale ma una fonte vicina alla star ha rivelato che è ancora in ospedale sotto le cure dei medici.

Il personaggio di Bob Odenkirk è piaciuto talmente tanto al pubblico di Breaking Bad che è diventato poi protagonista dello spin-off Better Call Saul, di cui si stanno svolgendo le riprese della sesta e ultima stagione. Non sappiamo al momento quanto tempo ci vorrà per l’attore a riprendersi né quindi sappiamo quando riprenderà la produzione della serie tv. Perciò non ci resta quindi che attendere ulteriori novità e aggiornamenti sullo stato di salute dell’attore.

continua a leggere dopo la pubblicità

Fonte

Fonte Articolo Originale

I contenuti presenti sul portale vengono pubblicati attraverso un sistema automatico, non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e i contenuti pubblicati. Il sito è solo a scopo informativo per semplificare la ricerca di tutte le attuali notizie in un unico portale. Se vuoi rimuovere questo articolo puoi contattarci sulla pagina Facebook.

Tutto notizie è un sito di notizie che offre principalmente notizie di Calcio, Gossip, serie Tv/Film, notizie di intrattenimento, notizie sui videogiochi, oroscopo e molto altro ancora. Aiutiamo gli utenti ogni mese a trovare le informazioni di cui hanno bisogno.

Condividi su: