Come la strategia di streaming di Microsoft cambierà il futuro dei computer

Un iPad, un telefono Android e tre monitor, tutti con Windows 11.
Josh Hendrickson

Per anni, la visione di Microsoft è stata “[a] computer su ogni scrivania e in ogni casa, con software Microsoft in esecuzione”. Ma ora, Microsoft è un’azienda molto diversa. E con le sue ultime mosse in Xbox e Windows, la nuova visione di Microsoft è chiara: “Windows ovunque, anche senza un solo PC in casa”.

Questo cambiamento di strategia ha richiesto anni di lavoro. Puoi ricondurlo a un cambiamento nella leadership, letteralmente. Laddove l’ex CEO Steve Balmer sembrava concentrato nel mettere un dispositivo Windows in ogni mano, l’attuale CEO Satya Nadella si è allontanato dalle vendite di hardware Windows e verso una strategia incentrata sul cloud. Non dovrebbe essere una vera sorpresa; Nadella era il vicepresidente esecutivo del gruppo cloud e enterprise di Microsoft.

Ma dai un’occhiata al recente Microsoft 365 annuncio e la direzione che sta prendendo Xbox, ed è facile vedere un futuro in cui la persona media non possiede più un PC. Invece, accenderai Windows per la produttività e i giochi da qualsiasi hardware già possiedi, che si tratti di un telefono Android, un iPad, un Raspberry Pi o forse anche una Playstation un giorno. E tutto si riduce a una strategia Cloud-First, che per molti versi è iniziata con Xbox.

Xbox nel cloud era solo l’inizio

Un controller Xbox davanti a un laptop, un iPad e un telefono Android che giocano tutti con i giochi Xbox
Microsoft

Uno dei migliori abbonamenti di gioco che puoi acquistare in questo momento è Xbox Game Pass Ultimate. Viene fornito con centinaia di giochi gratuiti diretti da Microsoft, EA e altri. Puoi scaricarli e riprodurli a tuo piacimento su Xbox o PC fintanto che ti abboni. Ma anche se non possiedi una Xbox o un PC da gioco, puoi comunque trarne vantaggio.

Questo perché Game Pass Ultimate viene fornito anche con Cloud Gaming. Con Cloud Gaming, puoi giocare ai giochi Xbox su quasi tutti i dispositivi che possiedi. Se sei su Android, installi un’app. Se utilizzi Windows, iPhone, iPad, puoi aprire il browser Chrome, Edge o Safari e caricare il sito Xbox Cloud Gaming.

Microsoft ha già fatto il lavoro pesante per rendere i controller compatibili con quei dispositivi, anche se stai usando un browser. E il tuo dispositivo non ha bisogno di essere potente. Sebbene smartphone e tablet abbiano fatto molta strada, non hanno le carte in regola per giocare a un gioco Xbox Series X. Neanche la maggior parte dei laptop può farlo. Ma Cloud Gaming si occupa di questo problema.

Il tuo dispositivo si connette a una Xbox Series X da qualche altra parte nel mondo e quella console fa tutto il duro lavoro. È un po’ come riprodurre un film tramite Netflix anche se la tua TV non ha un lettore DVD integrato. E proprio come Netflix, il principale collo di bottiglia è la velocità di Internet. Più veloce è Internet, migliore è l’esperienza. Anche qualsiasi altro hardware che potresti avere, come un controller di gioco o un bel schermo, aiuta. Ma Microsoft ha già implementato i controlli touch in alcuni giochi, quindi non è assolutamente necessario. Il tuo telefono o tablet è sufficiente.

E ora Microsoft sta lavorando per portare quegli stessi vantaggi al mondo desktop.

Windows 365 inaugura il futuro dell’informatica

A volte le migliori funzionalità “high-end” ci arrivano attraverso il mondo dei giochi, come l’unità per gli schermi 4K o i colori HDR. Altre volte, però, puoi guardare al mondo degli affari per vedere la prossima innovazione che potrebbe farsi strada nel tuo mondo. Di solito, la nuova tecnologia ha un prezzo elevato che la persona media non può o non vuole spendere. Le unità SSD di grandi dimensioni, ad esempio, una volta erano qualcosa che avresti trovato solo in un ambiente aziendale, ma ora sono di serie in molti laptop.

A tal fine, Microsoft ha annunciato Windows 365, un servizio in abbonamento che consente alle aziende di creare Cloud PC per i dipendenti. Per le aziende che si occupano di laptop aziendali (e forse di smartphone e tablet), è potenzialmente una grande vittoria. I laptop devono essere protetti, mantenuti, aggiornati, aggiornati e ritirati quando un dipendente lascia un’azienda. Nel mondo del lavoro remoto e ibrido di oggi, tutto questo è ancora più difficile.

Chiedere a un dipendente di “portare il proprio dispositivo” (BYOD) spesso non è una buona opzione perché il dipendente potrebbe non avere nemmeno un laptop Windows o un laptop abbastanza potente da eseguire i programmi giusti. E i dispositivi BYOD introducono problemi di sicurezza riducendo al contempo il controllo aziendale. Laptop e desktop bloccati in modo sicuro sono fastidiosi per l’utente, ma possono anche prevenire attacchi ransomware e strumenti non approvati che potrebbero compromettere i dati protetti. È più difficile da realizzare con i laptop BYOD.

Con Windows 365, ottieni il meglio da entrambi i mondi. L’azienda non deve distribuire o mantenere l’hardware e i dipendenti possono utilizzare qualsiasi dispositivo li renda felici. Che si tratti di un laptop, desktop, smartphone o tablet, il dipendente aprirà un browser e accederà a un centro dipendenti per trovare un desktop Windows virtuale. Non conosciamo ancora il prezzo completo, ma un livello del piano di abbonamento offre un Cloud PC con due CPU virtuali, 4 GB di RAM e solo 128 GB di spazio di archiviazione per $ 31 al mese.

In realtà è un prezzo molto competitivo rispetto a offerte simili di altre società. Per $ 372 all’anno, ottieni l’equivalente di un PC a bassa potenza e quelle specifiche sono abbastanza in linea con un PC da $ 400. E se Microsoft può abbassare ulteriormente il prezzo, o se i suoi PC cloud di fascia alta rimangono in un’area relativamente conveniente, potrebbe cambiare il volto dei PC, specialmente nella fascia bassa.

Come puoi trarre vantaggio da un PC cloud

Windows in the Cloud che trasmette a vari dispositivi
Microsoft

Una dura verità su Microsoft è che l’azienda è pessima nella creazione di un sistema operativo per dispositivi economici. Ripensa a ogni netbook. Tablet ARM o laptop Intel Celeron che abbia mai eseguito Windows e saprai cosa intendo. A differenza di iPadOS o ChromeOS, se non ottieni specifiche decentemente potenti per il tuo dispositivo Windows, funzionerà come una fanghiglia.

Ma questo fatto mette Microsoft in una posizione di svantaggio. Chromebook e iPad sono convenienti E funzionano bene, anche quando hanno meno RAM e processori più deboli. Se hai solo $ 400 da spendere su un dispositivo, un iPad o un Chromebook è una buona scelta, ma un laptop Windows non lo è. E questo significa che Microsoft perde un ampio spettro di utenti.

Perché in questi giorni, la maggior parte delle persone non ha bisogno di un desktop potente in grado di eseguire giochi AAA o di editing video intenso. E anche coloro che vorrebbero avere un desktop potente potrebbero non essere in grado di permetterselo. O anche trovare le parti per costruirne uno. Nel mondo degli affari e della scuola, moltiplica quella spesa per tutti i dipendenti o insegnanti e studenti che hanno bisogno di un laptop o di un desktop.

Peggio ancora, a meno che tu non abbia un’esigenza specifica (come un lavoro da casa), è sempre più difficile giustificare l’acquisto di uno smartphone, un tablet e un laptop o desktop, soprattutto se possiedi già una console di gioco. Un Cloud PC potrebbe aggirare tutti questi problemi.

Potresti eseguire Windows sui tuoi dispositivi esistenti che normalmente non sono abbastanza potenti per eseguire correttamente Windows. Potrebbe essere il tuo telefono, il tuo tablet o qualsiasi altra cosa che abbia un browser. In teoria, potresti eseguire il servizio Cloud PC di Microsoft da una Xbox o una PS4 (al momento la PS5 non ha un browser). E nei mesi non ti serve un PC Windows? Annulla l’abbonamento. Quindi riprendilo quando ne hai bisogno.

Un banner di Windows 365.
Microsoft

Microsoft potrebbe anche andare oltre e fondere i suoi sforzi su Cloud PC e Cloud Xbox. Se l’azienda volesse, potrebbe facilmente offrire un abbonamento che ti offre entrambi contemporaneamente. Se sei un fan di PlayStation, potresti provare il gioco Xbox che ti interessa o scoprire se la porta PC del tuo gioco PlayStation preferito sembra davvero più sorprendente.

Ora immagina questo futuro per il momento: sei in giro per la tua giornata normale e arrivi a casa. Vuoi giocare ad alcuni giochi, quindi aggancia il telefono alla TV. Con una rapida apertura di un’app, il tuo telefono è ora una Xbox, che libera il tuo media center perché non hai una grande Xbox Series X che occupa spazio.

Più tardi, devi fare un po’ di lavoro, quindi vai in un ufficio. Ancora una volta colleghi il telefono e questa volta diventa un computer a tutti gli effetti collegato a monitor, tastiera e mouse. Ad un certo punto lungo la strada, ti rendi conto di aver perso un piccolo dettaglio. Va bene; puoi richiamare la stessa istanza del tuo Cloud PC sul tuo iPad e apportare una correzione. Non devi preoccuparti di mantenere una torre o di fornire spazio per una console che usi solo a volte. Il tuo smartphone e il tuo tablet diventano ciò di cui hai bisogno quando ne hai bisogno.

Altre aziende hanno promesso tutto questo e anche oggi puoi iscriverti a “abbonamenti per PC cloud”. Ma la maggior parte delle soluzioni “il telefono diventa un PC” non funziona bene e non fornisce un’esperienza completa: non è possibile utilizzare Photoshop o giocare su di esse. E la maggior parte delle aziende di cloud PC sono costose o non forniscono un servizio affidabile.

Microsoft ha il vantaggio di essere abbastanza grande da raggiungere l’affidabilità. E può cambiare Windows per far funzionare meglio i Cloud PC; altre aziende non possono farlo. L’unica cosa che resta da vedere è se Microsoft lo farà. Se e quando Microsoft renderà i Cloud PC un’alternativa conveniente per tutti gli altri, questa potrebbe essere la morte del desktop. E la sua rinascita.