Elton John e i Maneskin infiammano il Global citizen live, il più grande concerto del mondo per clima e povertà

Condividi su:

Lo hanno ribattezzato il concerto più grande del mondo: ventiquattr’ore ininterrotte di musica rock, pop, rap, soul dai palchi di tutti e cinque i continenti con più di 70 artisti in 15 città diverse, da Parigi a New York (dove anche il principe Harry e Meghan sono saliti sul palco). a Seul, a Rio de Janeiro. Il Global Citizen Live, in scena questo fine settimana davanti a oltre 100 mila spettatori in presenza ed almeno un miliardo di telespettatori collegati ai quattro angoli del pianeta, è nato per salvare il pianeta sensibilizzando sulle questioni climtiche e sconfiggere la povertà,  36 anni dopo lo storico Live aid.

Centinaia i big della musica sui diversi palchi: artisti del calibro di Stevie Wonder, Ed Sheeran, Coldplay, Jennifer Lopez, Demi Lovato, Duran Duran. A dare il via alla staffetta musicale Elton John a Parigi e Billie Eilish a New York Con Rocket Man Elton John – da solo al piano sul palco nel suo abito verde, con la Torre Eiffel sullo sfondo illuminata di rosso e ventimila persone davanti- ha impostato il tono di una  giornata ricca di eventi alternando i suoi successi ai messaggi umanitari. Sir Elton, 74 anni, ha preso il microfono per supplicare che «nessuno sia lasciato indietro» in questo momento di crisi sanitaria, chiedendo un «accesso equo» ai vaccini in tutto il mondo.

Elton John e i Maneskin infiammano il Global Citizen Live, il più grande concerto del mondo per clima e povertà

A Parigi a fine serata sbarcano i Maneskin, che infiammano Champs de Mars con il loro show.  Damiano, in bermuda, ha trascinato la band in 5 brani che hanno infiammato il pubblico. Scatenati e magnetici, hanno chiuso con Zitti e buoni cantata in italiano in mondovisione. Dalla Toscana si è collegato Andrea Bocelli, e prima di lui hanno suonato i Black Eyed Peas, Ange’lique Kidjo e Femi Kuti. Dagli Usa Coldplay, Camila Cabello, Shawn Mendes, Cyndi Lauper, Stevie Wonder e Lang Lang.

Elton John e i Maneskin infiammano il Global Citizen Live, il più grande concerto del mondo per clima e povertà

I messaggi dei leader
Mario Draghi è stato tra i leader che hanno mandato un messaggio al Global Citizen Live. Le nuove generazioni «si faranno una semplice domanda: perche’ i loro genitori non hanno agito prima per fermare i cambiamenti climatici?» ha detto il presidente del Consiglio. Poco prima Ursula von der Leyen, presidente della Comissione Ue, dal palco del concerto di Parigi aveva annunciato che l’Europa «nei prossimi mesi darà» altri 500 milioni di dosi di vaccino anti-Covid, dopo gli 800 milioni già donati, ai Paesi più vulnerabili perché per sconfiggere questa pandemia bisogna vaccinare il mondo intero». Anche il presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato un invio di 120 milioni di dosi ai Paesi poveri. Anche alcune aziende private hanno anticipato che doneranno fondi per iniziative legati agli obiettivi della manifestazione.

Fonte diritti Articolo Originale

I contenuti presenti sul portale vengono pubblicati attraverso un sistema automatico, non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e i contenuti pubblicati. Il sito è solo a scopo informativo per semplificare la ricerca di tutte le attuali notizie in un unico portale. Se vuoi rimuovere questo articolo puoi contattarci sulla pagina Facebook.

Tutto notizie è un sito di notizie che offre principalmente notizie di Calcio, Gossip, serie Tv/Film, notizie di intrattenimento, notizie sui videogiochi, oroscopo e molto altro ancora. Aiutiamo gli utenti ogni mese a trovare le informazioni di cui hanno bisogno.

Condividi su: