Gianni Morandi, la struggente lettera per Raffaella Carrà: “Ci incontreremo ancora”

Il noto ed amato cantante Gianni Morandi commuove ed emoziona i fan su Instagram, con il ricordo e le parole toccanti per Raffaella Carrà

G. Morandi (fonte foto: Instagram, @ morandi_official) – R. Carrà (fonte foto: Gettyimages)

Sono giorni di grande tristezza, quelli che stanno vivendo tutti i fan, italiani e non solo, i vip e tutti coloro che hanno avuto modo di apprezzare, stimare, affezionarsi alla splendida ed amata Raffaella Carrà: su Instagram, il ricordo commosso ed intenso, con parole toccanti, di un altro grande quale Gianni Morandi.

Sono arrivati ed arrivano messaggi, attestazioni di stima e parole d’affetto da tutto il mondo per una delle più grandi regine del mondo della televisione e dello spettacolo, la Carrà per l’appunto, come noto purtroppo scomparsa nei giorni scorsi.

Talento, bravura, fascino, simpatia, professionalità, ritmo, energia, queste sono solo alcune delle tantissime doti che chi l’ha seguita e ha avuto modo di apprezzarle le riconosce ed attribuisce, le stesse qualità che l’hanno resa una delle più grandi in assoluto.

A salutarla con grande intensità, come detto, anche Gianni Morandi, che per lei scrive parole che entrano dritte nel cuore del pubblico.

LEGGI ANCHE >>> Il Paradiso delle Signore, omaggio irresistibile a Raffaella Carrà (VIDEO)

Gianni Morandi Instagram, l’addio a Raffaella Carrà: parole preziose e di grande affetto

Sono parole intense, dolci, delicate e colme d’affetto, quello che utilizza l’amato Gianni Morandi nel saluto a Raffaella Carrà, che condivide con tutti i suoi fan e follower su Instagram.

È una lettera che inizia con “Cara Raffaella“, quale scritta dal grande artista che si rivolge alla Carrà scrivendo che “una ondata di dolore e commozione ha attraverso tutta l’italia e tante altre parti del mondo”, quando è arrivata la notizia della sua scomparsa.

Gianni sottolinea che da qual momento il sorriso, la simpatia, gli occhi di Raffaella sono entrati nelle case, negli smartphone e nella vita di tutti, quando le tv, i giornali e il web ha iniziato a mandare la sua immagine insieme alla notizia.

Un’affetto di cui Raffaella si sarà accorta, scrive Gianni, “quanto amore abbiamo per e non può esser altrimenti”.

Gianni Morandi e quell’ultima telefonata

Morandi ripercorre alcune fasi della sua vita in cui c’è stata proprio Raffaella, a cominciare da “la nostra adolescenza a Bellaria, nei primissimi anni ’60”, quando Morandi cantava e “tua nonna Andreina si affaccia alla finestra, lì sopra, mi ascoltava e mi salutava col braccio”.

LEGGI ANCHE >>> Raffaella Carrà e Fabrizio Frizzi: la similitudine che li accomuna (VIDEO)

Il cantante si sofferma a ricordare dei dettagli di quel periodo, ma anche delle volte successive in cui si sono incontrati, come a Canzonissima, sino al momento in cui fa cenno all’incirca a 2 mesi fa.

Esattamente il 17 aprile, – scrive Gianni – con la tua solita generosità mi hai telefonato per chiedermi come stavo dopo l’incidente con il fuoco e ci siamo salutati con una tua battuta in dialetto romagnolo: ‘Burdel, basta zughé cun e fog…’”

Nella chiusura della lettera, Gianni le scrive di volerne bene e aggiunge “mi manchi”, prima di dirsi certo che “ci incontreremo ancora per cantare e ballare insieme”.

In basso, riportato e incorporato da Instagram il post attraverso cui è possibile leggere nella sua interezza il testo scritto da Morandi.


Fonte Articolo Originale

I contenuti presenti sul portale vengono pubblicati attraverso un sistema automatico, non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e i contenuti pubblicati. Il sito è solo a scopo informativo per semplificare la ricerca di tutte le attuali notizie in un unico portale. Se vuoi rimuovere questo articolo puoi contattarci sulla pagina Facebook.

Tutto notizie è un sito di notizie che offre principalmente notizie di Calcio, Gossip, serie Tv/Film, notizie di intrattenimento, notizie sui videogiochi, oroscopo e molto altro ancora. Aiutiamo gli utenti ogni mese a trovare le informazioni di cui hanno bisogno.