In che modo i frame rate influenzano l’esperienza di gioco?

Videogioco di armi da tiro di uomo militare
Vapore

Probabilmente hai già sentito dire che dovresti provare a giocare con un frame rate elevato, ma perché? Spiegheremo come un frame rate elevato può migliorare la tua esperienza di gioco complessiva.

Frame rate e gioco

Nella computer grafica, un “frame” è un’immagine singola in una sequenza animata di immagini e molti frame vengono mostrati rapidamente per simulare il movimento. La velocità con cui vengono mostrate queste immagini è chiamata “frame rate”.

I frame rate sono normalmente misurati in fotogrammi al secondo (o FPS). Questo è il numero di fotogrammi che vedi sullo schermo ogni secondo. Un FPS più alto è associato a un’esperienza di gioco più fluida e reattiva, mentre un FPS basso può far sembrare un gioco lento e instabile.

Il minimo indispensabile per un frame rate riproducibile è generalmente considerato di 30 FPS. Tuttavia, con la crescente potenza delle schede grafiche e la prevalenza di giochi più veloci, la maggior parte delle persone preferisce un FPS di 60. Ci sono molti vantaggi nel giocare a un frame rate più elevato sia per i giocatori occasionali che per quelli più accaniti.

Esperienze FPS più elevate

Il vantaggio più evidente di avere un FPS più alto è che l’esperienza sarà molto più fluida. Animazioni più fluide ti consentono di vedere più fotogrammi intermedi nel movimento di un personaggio sullo schermo, specialmente nei giochi con molta azione. Pertanto, avere un frame rate elevato può rendere l’esperienza di gioco più coinvolgente e realistica perché i tuoi occhi ricevono molte più informazioni per ogni secondo di gioco.


Nvidia GeForce

I frame rate bassi causano anche la balbuzie, in cui gli elementi sembrano fermarsi ogni pochi fotogrammi e saltare sullo schermo durante il movimento. Questo può essere estremamente scomodo per i giocatori e può far sembrare un gioco ingiocabile. Sebbene rari, in alcuni giochi, i frame rate sono direttamente legati alla velocità del gioco. Pertanto, l’esecuzione a un FPS basso può far sembrare l’intero gioco più lento. Frame rate più elevati risolvono completamente questi problemi.

A differenza dei film o dei programmi TV, in cui non sei coinvolto in ciò che accade sullo schermo, i giochi implicano l’input del giocatore. Questa è una grande ragione per cui un FPS basso può interrompere l’immersione per molti giocatori. In alcuni casi, sono stati anche bassi frame rate noto per dare ai giocatori la cinetosi o nausea.

Vantaggi competitivi

Sparatutto in prima persona di Riot Games Valorant
Giochi antisommossa

I giocatori che giocano a sparatutto in prima persona come Counter-Strike: offensiva globale, Valorant, e Call of Duty: Warzone trarre grandi vantaggi dall’avere frame rate estremamente elevati. Questo perché sparare in questi giochi richiede tempi di reazione rapidi e piccoli movimenti. Anche vedere un avversario pochi fotogrammi prima potrebbe fare la differenza tra vincere e perdere. Pertanto, se vedi le informazioni in ritardo a causa di un frame rate basso, sarai in un enorme svantaggio competitivo.

Molti dei vantaggi sopra descritti, come la bassa balbuzie e le animazioni più fluide, influiscono anche sull’esperienza di gioco competitiva. L’assenza di balbuzie consente ai giocatori di vedere gli oggetti sullo schermo più velocemente, mentre le animazioni fluide rendono gli elementi sullo schermo più chiari e meno confusi quando c’è molta attività in corso.

Ottenere buoni frame rate

barra di gioco xbox 62 fps doom eterno

Se stai usando un PC o un laptop, ottenere un’esperienza buona, fluida e ad alto FPS su un gioco normalmente implica tre cose: la potenza del tuo sistema, le impostazioni su cui giochi e il monitor che hai.

La capacità del tuo sistema di eseguire giochi a un alto FPS dipende normalmente dalla tua unità di elaborazione grafica (GPU). Le GPU più recenti e di fascia alta possono spesso eseguire i giochi più recenti a un alto FPS. Nel frattempo, i modelli più vecchi o più orientati al budget potrebbero non eseguire i giochi più recenti particolarmente bene o potrebbero richiedere di ridurre la qualità dell’immagine del gioco a cui stai giocando per ottenere un FPS stabile. Se sei interessato, molti siti web hanno Benchmark FPS per come alcuni giochi vengono eseguiti su schede grafiche specifiche.

Tieni presente che anche la tua CPU potrebbe influire sulle prestazioni. Se una CPU non è abbastanza veloce, potrebbe “collo di bottiglia” la tua GPU. Ciò significa che un gioco non sfrutterà appieno la potenza della tua scheda grafica e verrà eseguito a un frame rate inferiore.

Anche le tue impostazioni di gioco sono importanti. Ogni fotogramma in un videogioco è composto da varie risorse che vengono caricate sullo schermo. Questo include tutto ciò che vedi, dalle trame sui vestiti alle nuvole nel cielo. Più sono di alta qualità queste risorse, più tempo potrebbe impiegare la tua GPU per essere in grado di visualizzarle. Pertanto, la riduzione della fedeltà grafica di queste impostazioni può avere un impatto significativo sul frame rate.

Infine, anche il tuo monitor è importante. Ogni display funziona a una particolare “frequenza di aggiornamento”, che è il numero di volte in cui lo schermo disegna una nuova immagine in un secondo. Se il tuo computer esegue un gioco a 120 FPS, ma la frequenza di aggiornamento di un monitor è di soli 60 Hz, non sarai in grado di visualizzare 120 fotogrammi sul display. Frequenze di aggiornamento non corrispondenti possono anche causare “lacrimazione dello schermo”, che è un fenomeno in cui gli oggetti non vengono caricati contemporaneamente, quindi alcuni artefatti di un fotogramma precedente rimangono sullo schermo nel fotogramma successivo. Se si verificano strappi, potresti voler limitare il tuo FPS.

Se vuoi saperne di più sulle frequenze di aggiornamento del monitor, consulta la nostra guida. Buon gioco!

RELAZIONATO: Che cos’è la frequenza di aggiornamento di un monitor e come posso modificarla?