La Casa Di Carta: le teorie sulla parte 5, volume 2

Condividi su:

La Casa Di Carta 5, volume 2: le teorie

La Casa Di Carta 5, volume 2: le teorie. Sono passati pochi giorni dall’arrivo dei primi cinque episodi della quinta e ultima parte de La Casa Di Carta eppure i fan si chiedono già che cosa succederà nel gran finale di serie. Ricordiamo infatti che a dicembre arriveranno gli ultimi cinque episodi della serie, che concluderanno per sempre le sorti del Professore e della sua amata banda di ladri. Il finale del primo volume ha lasciato i fan sotto shock e ora si chiedono cosa cambierà e quali saranno le conseguenze per il gruppo. Per questo sono nate già diverse teorie su quello che potrebbe capitare nel secondo volume. Ecco le principali.

ATTENZIONE: quello che segue è la spiegazione integrale del finale del volume uno della quinta parte de La Casa Di Carta e include grossi spoiler su tutto quello che succede. Se non avete ancora concluso la visione della quinta parte o non volete guastarvi le sorprese, vi consigliamo di non proseguire la lettura. Se invece volete scoprire come finisce La Casa Di Carta 5 volume 1, qui troverete il resoconto completo.

Alicia medita di tradire il Professore, ma alla fine non lo fa

La casa di carta 3 Alicia Sierra interpretata da Najwa Nimri Credits Netflix
La casa di carta 3 Alicia Sierra interpretata da Najwa Nimri Credits Netflix

Abbiamo lasciato Alicia nel finale della parte 4 con la pistola puntata verso il Professore. Da sempre acerrima nemica della banda, persegue i suoi obiettivi quando nella parte 5 non solo riesce a imprigionare Sergio ma anche Marsiglia e Benjamin, il padre di Manila. Tuttavia l’essere ricercata dalla polizia e targata come criminale traditrice e l’essere aiutata dai tre che tiene in ostaggio a dare alla luce la sua bambina la portano a schierarsi con loro.

continua a leggere dopo la pubblicità

Tuttavia non sembra del tutto dalla parte della banda. Quando infatti si rifugia in bagno dopo il parto, Alicia trova delle pinze e le nasconde all’interno della sua manica, pronta a colpire quando il momento sarà propizio. Che stia ancora pensando a riconciliarsi con la giustizia e condannare la banda? Una delle teorie porta a pensare che faccia il doppio gioco, decidendo però alla fine di restare dalla parte di coloro che le hanno salvato la vita e quella della piccola Victoria. 

Il Professore entra nella Banca di Spagna

Álvaro Morte (Il Professore) nel poster del personaggio de La casa di carta 5 stagione. Credits: Netflix
Álvaro Morte (Il Professore) nel poster del personaggio de La casa di carta 5 stagione. Credits: Netflix

Un’altra delle teorie vede come ultima risorsa quella che mai era stata pensata da gruppo, ovvero del Professore dentro la Banca di Spagna. La morte di Tokyo ha sconvolto tutti, Sergio in particolare, visto il rapporto speciale che aveva con la ragazza. Silene lo ha sempre visto come una figura paterna e lo ha sempre descritto come il suo “Angelo Custode”. Quando la ragazza si sacrifica vediamo che lui la prende malissimo, tanto da avere un attacco di panico.

Questa sua ulteriore perdita potrebbe spingerlo a entrare nella Banca di Spagna per tentare il tutto per tutto. Le carte in tavola sono completamente cambiate, sono nate improbabili alleanze e questo potrebbe davvero lasciare gli spettatori col fiato sospeso fino all’ultimo, con decisioni prese dai personaggi completamente impreviste.

Rafael, il figlio di Berlino, sta partecipando al colpo

Rafael (Patrick Criado) in una scena de “La Casa Di Carta”. Credits: Tamara Arranz/Netflix.
Rafael (Patrick Criado) in una scena de “La Casa Di Carta”. Credits: Tamara Arranz/Netflix.

continua a leggere dopo la pubblicità

Per tutto il primo volume della parte 5 ci viene introdotto il personaggio di Rafael. Scopriamo infatti che il ragazzo è il figlio di Berlino, avuto da una delle mogli precedenti, con cui non ha un ottimo rapporto. Nei flashback scopriamo che Andres ha voluto riavvicinarsi a lui principalmente per insegnargli l’arte del furto. Lo convince infatti ad “allenarsi” con piccoli e facili colpi, in modo che potrà essergli utile in futuro. D’altronde è proprio per questo motivo che ha fatto studiare il figlio facendolo diventare ingegnere.

Il ragazzo tuttavia è sempre restio in ogni richiesta del padre, perché non si sente a suo agio in quanto persona onesta. Nel finale del primo volume scopriamo che il colpo riesce alla perfezione, tanto da portare Rafael a sentirsi più simile al padre di quanto non pensasse. Ma perché ci viene mostrato il passato del ragazzo? Probabilmente perché potrebbe essere uno degli altri assi nella manica del Professore per portare a termine il colpo.

Vazquez della banda di Sagasta è un collaboratore della Banda

Ramiro, interpretato da Alberto Amarilla ne La Casa Di Carta. Credits: Instagram.
Ramiro, interpretato da Alberto Amarilla ne La Casa Di Carta. Credits: Instagram.

La Casa di Carta 5 volume 2 teorie. Ci sono rimasti impressi sin da subito i soldati della banda di Sagasta, membro dell’esercito chiamato a irrompere nella Banca. Tra questi Ramiro Vazquez, che ci colpisce per la sua “follia”. Ci viene infatti detto che la squad di Sagasta è composta da criminali, che non seguono quindi le regole, ma sono stati scelti per la fiducia e la fratellanza con il loro capo, che si fida ciecamente di loro.

Eppure Ramiro e il suo atteggiamento hanno fatto insospettire i fan, che sono convinti che lui sia un altro alleato della banda. Infatti il suo trucco è molto singolare, visto che i cerchi intorno agli occhi ricordano ad alcuni gli occhiali del Professore. Che sia una strizzata d’occhio agli spettatori per assicurarli che la banda vincerà e tutto andrà bene?

Denver e Stoccolma escono vivi dalla Banca, ma si lasciano

continua a leggere dopo la pubblicità

Esther Acebo (Stoccolma) nel poster del personaggio de La casa di carta 5 stagione. Credits: Netflix

La Casa di Carta 5 volume 2 teorie. Che ci siano tanti problemi nel rapporto tra Denver e Stoccolma è evidente sin dall’inizio del loro colpo alla Banca di Spagna. La coppia è stata felice nei due anni di matrimonio lontano dai colpi ma tra la tensione, gli imprevisti e l’impulsività di Denver, le liti tra loro si sono susseguite l’una dopo l’altra. I due si sono presi una pausa temporanea, pausa che ha fatto andare fuori di testa il ragazzo, timoroso che sua moglie avesse iniziato una relazione con Rio, anche lui tornato single dopo aver lasciato Tokyo poco prima.

In realtà la vicinanza di Stoccolma a Rio era dovuta all’empatia nei confronti dell’amico, traumatizzato dopo le numerose torture e con grande bisogno di essere ascoltato e capito. Le liti tra le coppie sono smesse però nel momento in cui Nairobi ha perso la vita, uccisa da Gandia e questo ha portato tutti i membri della banda rimasti a unirsi di più e a risolvere controversie inutili per la loro sopravvivenza e quella del piano. Questo però non cambia il fatto che i problemi c’erano e ci sono ancora.

Quindi un’altra teoria dice che i due usciranno vivi dalla Banca, però l’evento che ha traumatizzato Monica (l’aver sparato ad Arturito) e la consapevolezza che Cincinnati ha bisogno di genitori perbene, potrebbero portare i due a lasciarsi, questa volta definitivamente. Inoltre ricordiamo anche che Manila ha detto a Denver che lui non ama Monica, il che potrebbe portarlo a riflettersi e a dare ragione all’amica.

La banda riesce ad estrarre quasi tutto l’oro

La Casa di Carta 5 volume 2 teorie. Nonostante gli imprevisti la banda sta continuando nel suo intento iniziale, ovvero quello di fondere tutto l’oro. Al momento non hanno ancora finito ma, se la serie si conclude con un (parziale) lieto fine, è probabile che riusciranno a uscire dalla Banca con una quantità ingente di oro.

Il Professore è l’unico ad essere arrestato, si sacrifica per il resto della banda

continua a leggere dopo la pubblicità

La Casa Di Carta 5 Jaime Lorente (Denver), Belen Cuesta (Manila/Julia) E Ursula Corbero (Tokyo). Credits: Tamara Arranz/Netflix
La Casa Di Carta 5 Jaime Lorente (Denver), Belen Cuesta (Manila/Julia) E Ursula Corbero (Tokyo). Credits: Tamara Arranz/Netflix

Si sapeva dall’inizio che il colpo alla Banca di Spagna era pressoché impossibile da realizzare, viste le mille complicazioni che sono sorte nel corso della rapina. Tra morti, attacchi a sorpresa, Arturito che basta da sé, il gruppo combatte all’ultimo sangue. Il punto ormai non è più sulla riuscita o meno del furto dell’oro, quanto più su come usciranno e, soprattutto, su dove andranno dopo. Le isole sperdute non sembrano più una soluzione. Quindi: quale sarà il loro futuro? Una teoria vede il Professore come unico capro espiatorio, che si sacrifica, questa volta non morendo ma andando in prigione, per salvare i suoi “figli”.

Tokyo è ancora viva

Tokyo (Úrsula Corberó) intrappola Gandía e il resto dei militari. Credits: fotogramma/Netflix.
Tokyo (Úrsula Corberó) intrappola Gandía e il resto dei militari. Credits: fotogramma/Netflix.

La Casa di Carta 5 volume 2 teorie. Tutti coloro che hanno visto i primi cinque episodi della parte 5 hanno assistito a un’altra morte di un altro membro della banda: questa volta è toccata a Tokyo, che si sacrifica per salvare gli altri. Secondo una teoria però la ladra non è morta. Infatti ricordiamo che lei è la voce narrante della serie e come da manuale, la voce narrante racconta i fatti tempo dopo che sono successi. Quindi o sta parlando con se stessa, in una sorta di limbo oppure effettivamente è riuscita a salvarsi, per poi raccontare a qualcuno la loro storia. 

Fonte Articolo Originale

I contenuti presenti sul portale vengono pubblicati attraverso un sistema automatico, non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e i contenuti pubblicati. Il sito è solo a scopo informativo per semplificare la ricerca di tutte le attuali notizie in un unico portale. Se vuoi rimuovere questo articolo puoi contattarci sulla pagina Facebook.

Tutto notizie è un sito di notizie che offre principalmente notizie di Calcio, Gossip, serie Tv/Film, notizie di intrattenimento, notizie sui videogiochi, oroscopo e molto altro ancora. Aiutiamo gli utenti ogni mese a trovare le informazioni di cui hanno bisogno.

Condividi su: