La Regina si commuove per Filippo

Condividi su:

Finora la regina Elisabetta aveva menzionato l’amato marito, morto lo scorso 9 aprile, solo attraverso i social network. Mai durante eventi istituzionali. È ancora nella memoria dell’opinione pubblica la foto privata che Sua Maestà decise di pubblicare sui suoi profili ufficiali il 16 aprile 2021, poche ore prima del funerale del duca. Uno scatto che ritrae la coppia regale a Coyles of Muick, in Scozia, nel 2003. Ora la monarca ha deciso di infrangere il silenzio mantenuto per mesi e ricordare in pubblico, per la prima volta, il compianto principe consorte. Ha scelto di farlo proprio in Scozia, luogo del cuore della sua storia d’amore con il principe Filippo.

I “ricordi felici” con il duca di Edimburgo

Durante l’apertura del parlamento scozzese, lo scorso 2 ottobre, la Regina ha ceduto il passo, anche se solo per un attimo, alla donna, lasciando spazio alle emozioni e tornando indietro nel tempo ai giorni felici della sua vita con il principe Filippo. Nell’aula di Holyrood la sovrana, commossa, ha dichiarato: “Ho parlato diverse volte del mio lungo e profondo affetto verso questo meraviglioso Paese e dei tanti ricordi felici che ho insieme al principe Filippo durante i nostri soggiorni qui. Si dice spesso che sono le persone a fare un luogo ed esistono pochi luoghi in cui ciò è assolutamente vero come in Scozia”.

In poche parole la regina ha rievocato un mondo ormai perduto. Anche il primo ministro Sturgeon ha voluto omaggiare il duca: L’appuntamento di oggi è tinto di rammarico per una triste assenza”. Subito dopo la monarca ha ripreso la parola e il suo ruolo istituzionale, lodando il popolo scozzese per il modo in cui ha affrontato l’emergenza coronavirus e rammentando la conferenza Cop26 del prossimo novembre a Glasgow: “Gli esempi di resilienza e di volontà durante la pandemia co fanno guardare avanti con fiducia. Spetta a questo parlamento e a quelli di tutto il mondo contribuire a costruire un futuro migliore e più sano per i nostri ragazzi. Tra poco gli occhi del mondo saranno puntati sul Regno Unito e sulla Scozia, i leader di tutto il mondo si riuniranno a Glasgow per discutere su come affrontare la sfida del cambiamento climatico”.

Una Regina radiosa

La regina Elisabetta è apparsa radiosa e in forma all’apertura della sesta sessione del parlamento scozzese, dimostrando di aver mantenuto intatti la sua tempra e il suo carisma. Ad accompagnarla c’erano il principe Carlo e Camilla, ma l’attenzione era tutta per l’iconica monarca. Per l’occasione Sua Maestà ha indossato un cappotto verde smeraldo e un cappello abbinato. Per quanto riguarda i gioielli, ha scelto una spilla sfoggiata in diversi “appuntamenti scozzesi”, tra cui il 20esimo anniversario del parlamento scozzese nel giugno del 2019: la Queen Mary’s Diamond Thistle Brooch.

Come sempre, quando parliamo degli outfit della Regina, nulla è lasciato al caso. La spilla, come è evidente dal nome stesso, raffigura un cardo stilizzato, cioè il fiore simbolo della Scozia che spesso ritroviamo ricamato anche sugli abiti nuziali delle donne della royal family. Non solo con le parole, dunque, ma anche attraverso questo gioiello Sua Maestà dimostrare il suo grande amore per la Scozia, ringraziandola dei bei momenti trascorsi con il principe Filippo e, nello stesso tempo, dedicare un pensiero affettuoso alla persona con cui ha trascorso gran parte della sua vita.


Fonte diritti Articolo Originale

I contenuti presenti sul portale vengono pubblicati attraverso un sistema automatico, non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e i contenuti pubblicati. Il sito è solo a scopo informativo per semplificare la ricerca di tutte le attuali notizie in un unico portale. Se vuoi rimuovere questo articolo puoi contattarci sulla pagina Facebook.

Tutto notizie è un sito di notizie che offre principalmente notizie di Calcio, Gossip, serie Tv/Film, notizie di intrattenimento, notizie sui videogiochi, oroscopo e molto altro ancora. Aiutiamo gli utenti ogni mese a trovare le informazioni di cui hanno bisogno.

Condividi su: