L’ultimo hardware di streaming di Elgato include la webcam meno fastidiosa di sempre

La Facecam Elgato
Elgato

Come marchio, Elgato è inseparabile dallo streaming di giochi e dalla creazione di contenuti. Le schede di acquisizione e i controller di produzione live dell’azienda sono essenziali per qualsiasi configurazione di livello professionale, ma nel complesso il catalogo di Elgato ha bisogno di un aggiornamento. Ecco perché Elgato ha appena annunciato un sacco di nuovi prodotti, tra cui uno Stream Deck MK.2 aggiornato e una webcam che non ha una mente propria.

Il nuovo Stream Deck MK.2 è stato oscurato dall’annuncio di Steam Deck di ieri (i nomi sono difficili), quindi copriamolo prima. Come lo Stream Deck originale, MK.2 dispone di 15 pulsanti programmabili con icone personalizzabili. Ma funziona anche con frontalini intercambiabili (che Elgato vende per $ 10 al pop), dispone di un cavalletto staccabile e, infine, viene fornito con un cavo USB staccabile.

Ma lo Stream Deck aggiornato non è così impressionante come Facecam di Elgatogato, una webcam a fuoco fisso ottimizzata per lo streaming. È dotato di un sensore CMOS Sony Starvis per video 1080p 60 FPS, oltre a un obiettivo principale a otto elementi con apertura f/2,4, lunghezza focale equivalente a pieno formato di 24 mm e un comodo FOV di 82 gradi. (Elgato si vanta che l’obiettivo Facecam è tutto in vetro mentre altre marche usano la plastica.)

Queste specifiche, oltre alle impostazioni delle immagini modificabili, dovrebbero garantire un feed video pulito e luminoso in ambienti con scarsa illuminazione. Ovviamente, l’obiettivo a fuoco fisso può essere la funzione più utile per gli streamer, in quanto non tenterà di mettere a fuoco automaticamente ogni due secondi, un fastidio inutile quando sei seduto in un posto. L’unico inconveniente qui è che, a $ 200, la risoluzione 1080p è un po’ deludente e la Facecam non ha un microfono incorporato.

L’ultimo grande prodotto annunciato da Elgato è il Onda XLR, un’interfaccia audio molto semplice destinata all’uso con un singolo microfono. È un po ‘costoso a $ 160, anche se i controlli semplici, i filtri audio integrati e la regolazione automatica dell’ingresso del volume (per evitare il clipping) sono ottimi per gli streamer che non hanno tempo di giocherellare con le manopole o imparare hardware audio troppo complicato. Anche il monitoraggio delle cuffie e l’alimentazione phantom fanno la loro comparsa, insieme a uno strumento di dissolvenza incrociata che consente di scorrere tra il microfono e l’audio del computer.

Infine, ci sono i prodotti più piccoli. Elgato ha appena lanciato un braccio del microfono che si aggancia alla tua scrivania (più un variante a basso profilo), a Wall Mount per fotocamere e altri prodotti compatibili con treppiedi e un kit di estensione per la tua Elgato Light Strip. Questi accessori sono più convenienti di quanto potresti aspettarti, quindi ti suggerisco di dedicare un minuto a verificarli.

Fonte: Elgato attraverso Windows Central