Maneskin, ecco la copertina del nuovo singolo: ma davvero? Il sospetto: si sono montati la testa…

Condividi su:

Tutto pronto per il nuovo singolo dei Maneskin, la band il cui vorticoso successo è iniziato dopo la vittoria al Festival di Sanremo. Per Damiano David e i suoi sta per uscire Mammamia, questo il titolo della canzone che sarà disponibile a partire dal prossimo 8 ottobre. 

 

Ma a fare scalpore è la copertina del singolo, una sorta di citazione d’autore: riprende infatti la celeberrima copertina di “Sticky Fingers”, uno dei più celebri album dei Rolling Stones, la band guidata da Mick Jagger che ha scritto la storia del rock. Una copertina, per inciso, che fu realizzata niente meno che da Andy Warhol. Il disco degli Stones è del 1971 e in copertina ecco campeggiare un paio di jeans con un evidente rigonfiamento proprio in corrispondenza delle parti intime.

 

Per quel che concerne i Maneskin, al contrario, la modella pare essere una ragazza, la quale si infila una mano proprio all’interno dei jeans. E ancora, sulla copertina di “Sticky Fingers” i jeans erano dotati di cerniera, qui invece ci sono dei bottoni. E ancora, in Mammamia c’è un elemento in più: si tratta di una cinta con una grossa fibbia rossa, sopra alla quale è inciso il titolo della canzone. Insomma, pur tra qualche differenza l’omaggio sembra molto più che evidente. E ci si chiede: non è che forse i Maneskin si sono un po’ montati la testa? Evviva i Maneskin!

 


Fonte diritti Articolo Originale

I contenuti presenti sul portale vengono pubblicati attraverso un sistema automatico, non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e i contenuti pubblicati. Il sito è solo a scopo informativo per semplificare la ricerca di tutte le attuali notizie in un unico portale. Se vuoi rimuovere questo articolo puoi contattarci sulla pagina Facebook.

Tutto notizie è un sito di notizie che offre principalmente notizie di Calcio, Gossip, serie Tv/Film, notizie di intrattenimento, notizie sui videogiochi, oroscopo e molto altro ancora. Aiutiamo gli utenti ogni mese a trovare le informazioni di cui hanno bisogno.

Condividi su: