Pianoforte per tutti a Palazzo Vecchio,Diodato 1/o che suona

Condividi su:

Cantante inaugura strumento donato al Comune per uso visitatori

(ANSA) – FIRENZE, 26 SET – Diodato, vincitore del 70/o
Festival di Sanremo, ha suonato stamani nel cortile di Palazzo
Vecchio a Firenze il pianoforte a coda donato dalla fondazione
Mus.e al Comune perché sia messo a disposizione dei visitatori
per poterlo suonare loro stessi se gradiscono farlo, ovviamente
con tutte le precauzioni antiCovid.
Diodato era ospite del Festival nazionale di Economia civile
ed è stato accolto dal sindaco Dario Nardella e dall’assessore
alla cultura Tommaso Sacchi per inaugurare l’iniziativa. Davanti
a loro il cantante è stato il primo a suonare il pianoforte che
poi viene messo a disposizione di tutti.
Lo strumento, donato da Muse alla presenza del presidente
Matteo Spanò, va a sostituire un altro pianoforte posizionato
nello stesso posto oltre due anni fa ma che poi è rimasto a
lungo inutilizzabile a causa del Covid. “Il pianoforte è stato
muto e sigillato per tutta la pandemia – ha affermato Sacchi –
ma adesso che la curva dei contagi ci fa sperare in una
rinascita abbiamo voluto metterne a disposizione uno nuovo per
chiunque abbia voglia di suonarlo, un motivo in più per far
tornare i nostri ospiti nei musei. L’abbiamo voluto chiamare
‘Libero’ per sottolineare la voglia di musica, di cultura e di
libertà che ci anima dopo troppi mesi di chiusure”. (ANSA).


Fonte diritti Articolo Originale

I contenuti presenti sul portale vengono pubblicati attraverso un sistema automatico, non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e i contenuti pubblicati. Il sito è solo a scopo informativo per semplificare la ricerca di tutte le attuali notizie in un unico portale. Se vuoi rimuovere questo articolo puoi contattarci sulla pagina Facebook.

Tutto notizie è un sito di notizie che offre principalmente notizie di Calcio, Gossip, serie Tv/Film, notizie di intrattenimento, notizie sui videogiochi, oroscopo e molto altro ancora. Aiutiamo gli utenti ogni mese a trovare le informazioni di cui hanno bisogno.

Condividi su: